MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - COMUNICATO - Estensioni di abilitazione all'attivita' di certificazione CE ai sensi della direttiva 89/106/CE, di vari organismi (GU n. 262 del 8-11-2008 | Architetto.info

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO – Estensioni di abilitazione all’attivita’ di certificazione CE ai sensi della direttiva 89/106/CE, di vari organismi (GU n. 262 del 8-11-2008

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - COMUNICATO - Estensioni di abilitazione all'attivita' di certificazione CE ai sensi della direttiva 89/106/CE, di vari organismi (GU n. 262 del 8-11-2008 )

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

COMUNICATO

Estensioni di abilitazione all’attivita’ di certificazione CE ai
sensi della direttiva 89/106/CE, di vari organismi

Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Tecno Piemonte S.p.a.» – via C. Pizzorno
12 – Romagnano Sesia (Novara) e’ abilitato come Organismo di
certificazione delle prove iniziali di tipo per la famiglia di
prodotto «Adesivi per piastrelle-Definizioni e specifiche» sulla base
della norma indicata nel provvedimento.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Tecno Piemonte S.p.a.» – via C. Pizzorno
12 – Romagnano Sesia (Novara) e’ abilitato come Organismo di
certificazione delle prove iniziali del prodotto con connessa
ispezione, sorveglianza, valutazione ed approvazione permanenti per
la famiglia di prodotto «Massetti e materiali per massetti –
Materiali per massetti – Proprieta’ e requisiti» sulla base della
norma indicata nel provvedimento.
L’abilitazione rilasciata completa la valutazione di idoneita’
del Ministero interno.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Tecno Piemonte S.p.a.» – via C. Pizzorno
12 – Romagnano Sesia (Novara) e’ abilitato come Organismo di
certificazione delle prove iniziali del prodotto con connessa
ispezione, sorveglianza, valutazione ed approvazione permanenti per
la famiglia di prodotto «specifica per malte per opere murarie –
Parte 2 – Malte da muratura» sulla base della norma indicata nel
provvedimento.
L’abilitazione rilasciata completa la valutazione di idoneita’
del Ministero interno, mentre non e’ stata ancora espressa la
valutazione di idoneita’ da parte del Ministero infrastrutture.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Tecno Piemonte S.p.a.» – via C. Pizzorno
12 – Romagnano Sesia (Novara) e’ abilitato come Organismo di
certificazione delle prove iniziali del prodotto con connessa
ispezione, sorveglianza, valutazione ed approvazione permanenti per
la famiglia di prodotto «Prodotti prefabbricati per calcestruzzo:
Lastre alveolari; Elementi speciali per coperture; Lastre per solai;
Garage prefabbricati di calcestruzzo-Parte 1 – Requisiti per garage
di calcestruzzo armato realizzati con elementi monolitico composti da
elementi singoli a tutta dimensione» sulla base delle norme indicate
nel provvedimento.
L’abilitazione rilasciata completa la valutazione di idoneita’
del Ministero interno mentre non e’ stata ancora espressa la
valutazione di idoneita’ da parte del Ministero infrastrutture.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Tecno Piemonte S.p.a.» – via C. Pizzorno
12 – Romagnano Sesia (Novara) e’ abilitato come Organismo di
certificazione delle prove iniziali del prodotto con connessa
ispezione, sorveglianza, valutazione ed approvazione permanenti per
la famiglia di prodotto «Fibre per calcestruzzo-Parte 1: Fibre di
acciaio-Definizioni, specificazioni e conformita’; Fibre per
calcestruzzo – Parte2 – Fibre polimeriche – Definizioni,
specificazioni e conformita» sulla base delle norme indicate nel
provvedimento.
L’abilitazione rilasciata non comprende l’eventuale necessita’ di
valutazione di idoneita’ del Ministero infrastrutture.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Istituto ricerche e Collaudi Masini
S.r.l.» – via Moscova 11 – Rho (Milano) e’ abilitato come Organismo
di certificazione delle prove iniziali del prodotto con connessa
ispezione, sorveglianza, valutazione ed approvazione permanenti per
la famiglia di prodotto «Sistemi di rilevazione e di segnalazione
d’incendio-Parte 10: Rilevatori di fiamma-Rilevatori puntiformi;
Parte 11: Punti di allarme manuali; Parte 17: Isolatori di corto
circuito; Parte 18: Dispositivi di ingresso/uscita; Parte 20:
Rilevatori di fumo ad aspirazione; Parte 21: Apparecchiature di
trasmissione allarme e segnalazione remota di guasto e avvertimento
Parte 2: Centrale di controllo e segnalazione» sulla base delle norme
indicate nel provvedimento.
L’abilitazione rilasciata non comprende l’eventuale necessita’ di
valutazione di idoneita’ del Ministero interno.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Istituto ricerche e Collaudi Masini
S.r.l.» – via Moscova 11 – Rho (Milano) e’ abilitato come Organismo
di certificazione delle prove iniziali del prodotto con connessa
ispezione, sorveglianza, valutazione ed approvazione permanenti per
la famiglia di prodotto «Pigmenti per la colorazione di materiali da
costruzione a base di cemento e/o calce-Specifiche e metodi di prova;
Fumi di silice: Parte 1: definizioni, requisiti e criteri di
conformita’; Fibre per calcestruzzo: Parte 1: Fibre di acciaio –
Definizioni, specificazioni e conformita’; Parte 2: Fibre
polimeriche-Definizioni, specificazioni e conformita’; Prodotti e
sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture di
calcestruzzo- Definizioni, requisiti, controllo di qualita’ e
valutazione della conformita’: Parte 2: Schemi di protezione della
superficie di calcestruzzo: Parte 3: Riparazione strutturale e non
strutturale; Parte 4: Incollaggio strutturale; Parte Iniezione del
calcestruzzo; Parte 6: Ancoraggio dell’armatura di acciaio; Parte 7:
Protezione contro la corrosione delle armature; Loppa d’altofor
ranulata macinata per calcestruzzo, malta e malta per iniezione.
Parte 1: Definizioni, specifiche e criteri di conformita’; Ceneri
volanti per calcestruzzo-Parte 1: Definizioni, specificazioni e
criteri di conformita» sulla base delle norme indicate nel
provvedimento.
L’abilitazione rilasciata non comprende l’eventuale necessita’ di
valutazione di idoneita’ dei Ministeri interno ed infrastrutture.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli Organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del
20 ottobre 2008 l’Organismo «Istituto ricerche e Collaudi Masini
S.r.l.» – via Moscova 11 – Rho (Milano) e’ abilitato come Organismo
di certificazione del controllo di produzione in fabbrica con
connessa ispezione, sorveglianza, valutazione ed approvazione
permanenti per la famiglia di prodotto «Geotessili con funzione
barriera-Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di
bacini e di dighe; Caratteristiche richieste per l’impiego nella
costruzione di canali; Caratteristiche richieste per l’impiego come
barriere ai fluidi nella costruzione di gallerie e strutture in
sotterraneo; Caratteristiche richieste per l’impiego nella
costruzione di discariche per smaltimento di opere di trasferimento o
di contenimento secondario di rifiuti liquidi; Caratteristiche
richieste per l’impiego nella costruzione di discariche per accumulo
e smaltimento di rifiuti solidi» sulla base delle norme indicate nel
provvedimento.
L’abilitazione rilasciata non comprende l’eventuale necessita’ di
valutazione di idoneita’ del Ministero infrastrutture.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale …

[Continua nel file zip allegato]

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO – Estensioni di abilitazione all’attivita’ di certificazione CE ai sensi della direttiva 89/106/CE, di vari organismi (GU n. 262 del 8-11-2008

Architetto.info