MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - DECRETO 12 marzo 2012 | Architetto.info

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 12 marzo 2012

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - DECRETO 12 marzo 2012 - Attivita' provvisoria, per il primo semestre 2012, di promozione all'estero delle imprese italiane, di cui all'articolo 22, comma 7, della legge 214/2011. (12A06510) - (GU n. 131 del 7-6-2012 )

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

DECRETO 12 marzo 2012

Attivita’ provvisoria, per il primo semestre 2012, di promozione
all’estero delle imprese italiane, di cui all’articolo 22, comma 7,
della legge 214/2011. (12A06510)

IL MINISTRO
DELLO SVILUPPO ECONOMICO

di concerto con

IL MINISTRO
DEGLI AFFARI ESTERI

Visto il decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con
modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n.111, recante la
soppressione dell’Istituto Nazionale del Commercio Estero;
Visto il decreto legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito, con
modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n.214, recante la
previsione dell’istituzione dell’Agenzia per la promozione all’estero
e l’internazionalizzazione delle imprese italiane ed, in particolare
l’articolo 22, commi 6 e 7;
Considerato che l’articolo 22, comma 7 del precitato decreto legge
6 dicembre 2011, n.201 prevede – fino alla piena operativita’ della
predetta Agenzia per la promozione all’estero e
l’internazionalizzazione delle imprese italiane – l’individuazione
delle iniziative di promozione e internazionalizzazione da realizzare
tramite uno o piu’ decreti del Ministro dello sviluppo economico di
concerto con il Ministro degli affari esteri;
Considerato che, nelle more della istituzione dell’apposito
capitolo riferito al Fondo per la promozione degli scambi e
l’internazionalizzazione delle imprese, puo’ essere utilizzata per il
finanziamento delle attivita’ di promozione all’estero e di
internazionalizzazione delle imprese italiane, ai sensi dell’articolo
14, comma 26-ter del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito,
con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n.111, nel testo
inserito dal decreto legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito, con
modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n.214, la disponibilita’
di competenza e cassa di € 33.515.633,00 attribuita al capitolo 2531
– contributo per il finanziamento dell’attivita’ di promozione
dell’ex Istituto Nazionale per il Commercio Estero – del bilancio di
previsione del Ministero dello Sviluppo Economico per l’anno
finanziario 2012;
Vista la legge 12 novembre 2011, n. 183 di approvazione del
bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2012 e per
il triennio 2012-2014;
Visto il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 1°
dicembre 2011 recante la ripartizione in capitoli delle unita’
previsionali di base relative al bilancio di previsione per l’anno
finanziario 2012;
Vista la proposta di articolazione delle iniziative di promozione
ed internazionalizzazione da realizzare nell’anno 2012, avanzata dal
dirigente delegato di cui all’articolo 22, comma 8 del decreto legge
6 dicembre 2011, n.201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22
dicembre 2011, n.214;
Verificata la coerenza del programma in questione con le politiche
d’internazionalizzazione pubbliche e l’interesse del sistema
produttivo nazionale;

Decreta:

Art. 1

1. Le iniziative di promozione e internazionalizzazione elencate
nell’allegato A, parte integrante del presente decreto, per
l’ammontare complessivo di € 9.380.000,00 sono approvate, secondo i
limiti di spesa indicati per ciascuna di esse.
2. La responsabilita’ per l’attuazione delle iniziative di cui al
comma 1 e’ attribuita al dirigente delegato di cui all’articolo 22,
comma 8 del decreto legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito, con
modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n.214.

Art. 2

1. Le attivita’ di cui al precedente articolo sono finanziate a
valere sul capitolo 2531 del bilancio del Ministero dello Sviluppo
Economico per l’anno 2012, nelle more della istituzione dell’apposito
capitolo riferito al Fondo per la promozione degli scambi e
l’internazionalizzazione delle imprese.
2. Il Direttore Generale per le politiche d’internazionalizzazione
e la promozione degli scambi cura il trasferimento delle risorse di
cui all’articolo 1 – in unica soluzione e in via anticipata – al
conto di tesoreria centrale intestato a Ministero Sviluppo Economico,
gestione transitoria ex ICE, al fine di ottimizzare i tempi necessari
alla realizzazione delle iniziative individuate.
3. A conclusione di ciascuna iniziativa il dirigente delegato
trasmettera’ alla competente Direzione Generale per le politiche
d’internazionalizzazione e la promozione degli scambi del Ministero
dello Sviluppo Economico sintetiche relazioni sull’attivita’ svolta.
4. Il dirigente delegato sottopone, inoltre, alla precitata
Direzione Generale per le politiche d’internazionalizzazione e la
promozione degli scambi eventuali proposte di cancellazioni,
integrazioni o modifiche del piano in corso di realizzazione.

Art. 3

1. Il dirigente delegato, nello svolgimento delle iniziative di cui
all’allegato A, opera in stretto raccordo con le Regioni, le camere
di commercio, industria, artigianato e agricoltura, le organizzazioni
imprenditoriali e gli altri soggetti pubblici e privati interessati,
promuovendone la partecipazione, anche finanziaria, alle iniziative
in calendario.
2. Lo svolgimento all’estero delle iniziative di cui all’allegato A
avverra’ nel quadro delle funzioni di direzione, vigilanza e
coordinamento dei Capi delle relative Missioni diplomatiche e
consolari, di cui al capoverso 25 del comma 6 dell’articolo 22 del
decreto legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito, con modificazioni,
dalla legge 22 dicembre 2011, n.214.
Il presente decreto verra’ trasmesso alla Corte dei conti per il
visto e la registrazione e, successivamente, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale.

Roma, 12 marzo 2012

Il Ministro dello sviluppo economico
Passera

Il Ministro degli affari esteri
Terzi di Sant’Agata

Registrato alla Corte dei conti il 4 maggio 2012
Ufficio di controllo atti MISE – MIPAAF, registro n. 5, foglio n. 67

Allegato A

Parte di provvedimento in formato grafico

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 12 marzo 2012

Architetto.info