MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - DECRETO 29 novembre 2011 | Architetto.info

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 29 novembre 2011

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - DECRETO 29 novembre 2011 - Approvazione delle specifiche tecniche per la creazione di programmi informatici finalizzati alla compilazione delle domande e delle denunce da presentare all'ufficio del registro delle imprese per via telematica o su supporto informatico. (11A15827) - (GU n. 287 del 10-12-2011 - Suppl. Ordinario n.256)

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

DECRETO 29 novembre 2011

Approvazione delle specifiche tecniche per la creazione di programmi
informatici finalizzati alla compilazione delle domande e delle
denunce da presentare all’ufficio del registro delle imprese per via
telematica o su supporto informatico. (11A15827)

IL DIRETTORE GENERALE
per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la
normativa tecnica

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 1995,
n. 581, recante il regolamento di attuazione della legge 28 dicembre
1993, n. 580;
Visti in particolare l’art. 11, comma 1, l’art. 14, comma 1, e
l’art. 18, comma 1, del citato decreto del Presidente della
Repubblica n. 581 del 1995, che prevedono l’approvazione dei modelli
per la presentazione al registro delle imprese delle domande di
iscrizione o di deposito da parte dei soggetti obbligati;
Visto il decreto ministeriale 14 agosto 2009, con il quale sono
state da ultimo approvate le specifiche tecniche per la creazione di
programmi informatici finalizzati alla compilazione delle domande e
delle denunce da presentare all’ufficio del registro delle imprese
per via telematica o su supporto informatico, integrato e modificato
con decreti ministeriali 24 novembre 2009 e 16 marzo 2010;
Visto l’art. 44, comma 8, del decreto legge 30 settembre 2003, n.
269, come modificato dall’art. 1, comma 374 della legge 23 dicembre
2005 n. 266, che prevede l’integrazione della modulistica in uso con
gli elementi indispensabili per l’attivazione automatica
dell’iscrizione agli Enti previdenziali, secondo le indicazioni dagli
stessi Enti fornite;
Tenuto conto delle indicazioni fornite dall’ente previdenziale
I.N.P.S., istituto nazionale della previdenza sociale con note in
data 8 maggio 2009, ad integrazione delle note 19 marzo 2007, 11
aprile 2007, 7 agosto 2009, confermato con nota del 28 novembre 2011;
Visto il decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 recante
attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel
mercato interno;
Visto il decreto legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con
modifiche dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, recante misure urgenti
in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita’
economica, ed in particolare l’art. 29, comma 6, l’art. 42 e l’art.
49, commi 4-bis e 4-ter;
Visto l’art. 76, comma 2, e l’art. 107 del decreto del Presidente
della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207, recante regolamento di
esecuzione del codice dei contratti pubblici relativi a lavori,
servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e
2004/18/CE;
Visto il decreto ministeriale 30 marzo 2005, con il quale sono
state da ultimo approvate le specifiche tecniche per la creazione di
programmi informatici finalizzati alla compilazione degli elenchi dei
protesti e dei rifiuti di pagamento, per la trasmissione in via
telematica o su supporto informatico alle camere di commercio,
industria, artigianato e agricoltura da parte dei pubblici ufficiali
abilitati;
Ritenuto necessario procedere alla modifica delle specifiche
tecniche al fine di adeguare le stesse alle disposizioni dettate dal
decreto legislativo n. 59 del 2010, dal decreto legge n. 78 del 2010,
dal decreto del Presidente della Repubblica n. 207 del 2010;
Ritenuto necessario infine, per consentire una corretta
compilabilita’ delle specifiche tecniche relative necessarie alla
creazione dei programmi per l’alimentazione del registro informatico
dei protesti, inserire le tabelle relative alla codifica dei comuni,
province e Stati stranieri al decreto 30 marzo 2005;
Sentito il parere favorevole dell’Unione nazionale delle camere di
commercio;

Decreta:

Art. 1

1. Sono approvate le specifiche tecniche di cui all’allegato A al
presente decreto per la creazione di programmi informatici
finalizzati alla compilazione delle domande e delle denunce da
presentare all’ufficio del registro delle imprese per via telematica
o su supporto informatico.
2. Sono inoltre approvate le specifiche tecniche necessarie per la
attivazione automatica della iscrizione agli enti previdenziali di
cui all’art. 44 comma 8 del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269,
integrate nel medesimo allegato A.

Art. 2

1. Sono allegate sotto la lettera B, le istruzioni per la
compilazione delle sezioni AC, rispettivamente del modello I1
(iscrizione alla gestione esercenti attivita’ commerciali istituita
presso l’I.N.P.S.), ed I2 (modifiche e cancellazione di posizioni
gia’ esistenti presso l’I.N.P.S.), entrambe redatte dal suddetto Ente
previdenziale.
2. Le iscrizioni, variazioni e cancellazioni ai fini previdenziali
dei soci di societa’ di persone e a responsabilita’ limitata operanti
nel settore del commercio, del terziario e del turismo sono operate
tramite la sezione AC della modulistica allegata di cui all’art. 1,
commi 1 e 2.
3. Secondo le indicazioni dell’I.N.P.S., le iscrizioni, variazioni
e cancellazioni a fini previdenziali delle imprese individuali, sono
operate su base volontaria in via telematica o mediante supporto
informatico, avvalendosi della modulistica di cui all’art. 1, commi 1
e 2.
4. Tutte le iscrizioni, variazioni e cancellazioni a fini
previdenziali delle imprese individuali sono operate esclusivamente
telematicamente o su supporto informatico mediante l’utilizzo della
modulistica I1 e I2 di cui all’art. 1, commi 1 e 2, e la compilazione
dei relativi campi AC.

Art. 3

1. Il decreto ministeriale 30 marzo 2005, recante approvazione
delle specifiche tecniche per la creazione di programmi informatici
finalizzati alla compilazione degli elenchi dei protesti e dei
rifiuti di pagamento, per la trasmissione in via telematica o su
supporto informatico alle camere di commercio, industria, artigianato
e agricoltura da parte dei pubblici ufficiali abilitati, e’ integrato
con le tabelle COM (tabella Comuni), PRV (tabella Province), STA
(tabella Stati), preallegate al presente decreto sotto la lettera A.
2. Le tabelle COM, PRV, STA risultano pertanto comuni alle
specifiche tecniche per la creazione di programmi informatici
finalizzati all’alimentazione del registro delle imprese, ed alle
specifiche tecniche per la creazione di programmi informatici
finalizzati all’alimentazione del registro informatico dei protesti.

Art. 4

1. Il presente decreto sostituisce il decreto ministeriale 14
agosto 2009, come modificato dai decreti ministeriali 24 novembre
2009 e 16 marzo 2010, recante approvazione delle specifiche tecniche
per la creazione di programmi informatici finalizzati alla
compilazione delle domande e delle denunce da presentare all’ufficio
del registro delle imprese per via telematica o su supporto
informatico, con decorrenza dal novantesimo giorno successivo alla
pubblicazione in Gazzetta ufficiale.
2. A partire dal centocinquantesimo giorno dalla pubblicazione in
Gazzetta ufficiale del presente decreto, non sono piu’ utilizzabili
programmi informatici creati sulla base delle specifiche tecniche
approvate con il decreto ministeriale 14 agosto 2009 (e sue
successive integrazioni), e gli uffici del registro delle imprese non
accettano domande o denunzie presentate utilizzando detti programmi
informatici.
3. Con decorrenza dalle date di cui al comma 2 del presente
articolo, non sono piu’ utilizzabili programmi informatici creati
sulla base del decreto ministeriale 30 marzo 2005, recante
approvazione delle specifiche tecniche per la creazione di programmi
informatici finalizzati alla compilazione degli elenchi dei protesti
e dei rifiuti di pagamento, per la trasmissione in via telematica o
su supporto informatico alle camere di commercio, industria,
artigianato e agricoltura da parte dei pubblici ufficiali abilitati,
non integrati con le tabelle di cui all’art. 3, comma 1, del presente
decreto.
Il presente decreto e’ pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana ed e’ disponibile sul sito internet del Ministero
www.sviluppoeconomico.gov.it.

Roma, 29 novembre 2011

Il direttore generale: Vecchio

——-> ALLEGATI IN CORSO DI INSERIMENTO <-------- Allegato A (Articolo 1, comma 1) ALLEGATO A: Specifiche tecniche per la creazione di programmi informatici finalizzati alla compilazione delle domande e delle denunce da presentare all'ufficio del registro delle imprese per via telematica o su supporto informatico. PRINCIPALI NOVITA' RECATE DALLE SPECIFICHE Parte di provvedimento in formato grafico Allegato B-95 tracciati record e controlli Parte di provvedimento in formato grafico Parte di provvedimento in formato grafico Parte di provvedimento in formato grafico Parte di provvedimento in formato grafico Allegato B (Articolo 2, comma 1) ALLEGATO B: Specifiche tecniche per la creazione di programmi informatici finalizzati alla compilazione delle domande e delle denunce da presentare all'ufficio del registro delle imprese per via telematica o su supporto informatico Parte di provvedimento in formato grafico

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 29 novembre 2011

Architetto.info