MINISTERO DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 29 Ottobre 2007 | Architetto.info

MINISTERO DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 29 Ottobre 2007

MINISTERO DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 29 Ottobre 2007 - Modificazioni al decreto 30 novembre 2006, recante: "Ammissione agli interventi agevolativi dei progetti di ricerca e formazione afferenti ai Laboratori pubblico-privati Lab. n. 2 "Laboratorio pubblico-privato per lo sviluppo di tecnologie per l'energia solare termica ad alta temperatura".", nella parte relativa a Elioslab. (Decreto n. 2626 Ric.). (GU n. 267 del 16-11-2007 - Suppl. Ordinario n.235)

MINISTERO DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

DECRETO 29 Ottobre 2007

Modificazioni al decreto 30 novembre 2006, recante: “Ammissione agli
interventi agevolativi dei progetti di ricerca e formazione afferenti
ai Laboratori pubblico-privati Lab. n. 2 “Laboratorio
pubblico-privato per lo sviluppo di tecnologie per l’energia solare
termica ad alta temperatura”.”, nella parte relativa a Elioslab.
(Decreto n. 2626 Ric.).

IL DIRETTORE
per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca
Visto il decreto-legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito nella
legge 17 luglio 2006, n. 233, istitutivo, tra l’altro, del Ministero
dell’universita’ e della ricerca (di seguito MUR);
Visto il decreto legislativo del 27 luglio 1999, n. 297, recante:
“Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il
sostegno della ricerca scientifica e tecnologica, per la diffusione
delle tecnologie, per la mobilita’ dei ricercatori” e, in
particolare, gli articoli 5 e 7 che prevedono l’istituzione del Fondo
Agevolazioni alla Ricerca e l’istituzione di un Comitato per gli
adempimenti ivi previsti;
Visto il decreto ministeriale n. 593 dell’8 agosto 2000, recante
le: “Modalita’ procedurali per la concessione delle agevolazioni
previste dal decreto legislativo 27 luglio 1999, n. 297” e, in
particolare, l’art. 12 che disciplina i progetti di ricerca e
formazione presentati in conformita’ a bandi emanati dal MUR per la
realizzazione di obiettivi specifici;
Visto il decreto ministeriale n. 860/Ric. del 18 dicembre 2000 di
nomina del Comitato, cosi’ come previsto dall’art. 7 del predetto
decreto legislativo n. 297, e successive modifiche ed integrazioni;
Visto il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze n.
90402 del 10 ottobre 2003 d’intesa con il Ministro dell’istruzione,
dell’universita’ e della ricerca “Criteri e modalita’ di concessione
delle agevolazioni previste dagli interventi a valere sul Fondo per
le Agevolazioni alla Ricerca (F.A.R.)”, registrato alla Corte dei
conti il 30 ottobre 2003 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del
25 novembre 2003, n. 274;
Vista la deliberazione CIPE n. 17/2003 che, in particolare al punto
1.1, ha previsto un accantonamento di 900 milioni di euro, per il
triennio, 2003-2005, da ripartire con successiva deliberazione, con
particolare attenzione, fra l’altro, agli investimenti per lo
sviluppo nei campi della ricerca, della societa’ dell’informazione
(infrastrutture materiali e immateriali), delle reti a carattere
regionale, del risanamento del suolo, nonche’ per l’introduzione di
meccanismi premiali;
Vista, al riguardo, la proposta formulata dal Ministro
dell’istruzione, universita’ e ricerca ai fini della predetta
ripartizione, e trasmessa al Ministero dell’economia e delle finanze
con nota n. 380 del 15 settembre 2003;
Vista la deliberazione CIPE n. 83/2003 che, in particolare il punto
2, nell’assegnare al Ministero dell’istruzione, universita’ e ricerca
l’importo complessivo di 300 milioni di euro, destina 240 milioni di
euro al potenziamento di centri di ricerca pubblico-privati presenti
nel Mezzogiorno, con annesse attivita’ di formazione;
Considerato che, ai sensi della richiamata proposta del MIUR del
15 settembre 2003, il predetto importo dovra’ essere destinato alla
realizzazione e al potenziamento di n. 12 centri di ricerca
pubblico-privati (di seguito “laboratori”);
Visto il decreto ministeriale n. 1367/Ric. del 27 ottobre 2004, ed
in particolare l’art. 1 e l’art. 3, con il quale e’ stata disposta,
ai fini dell’attuazione degli interventi riferiti ai richiamati
laboratori contrassegnati dal n. 1 al n. 11 e per un totale di
risorse pari a 212 milioni di euro, l’adozione del decreto ai sensi
dell’art. 12 del richiamato decreto ministeriale n. 593 dell’8 agosto
2000;
Visto il decreto direttoriale n. 1572 del 29 novembre 2004 di
ripartizione delle risorse del Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca
per l’anno 2004;
Acquisito, ai sensi del punto 4 delle predetta deliberazione del
CIPE n. 83/03, il parere positivo del Dipartimento per le politiche
di sviluppo e di coesione del Ministero dell’economia e della
finanze;
Visto il decreto direttoriale n. 602/Ric. del 14 marzo 2005,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 68 del 23 marzo 2005, recante:
“Invito alla presentazione di progetti di ricerca industriale,
sviluppo precompetitivo e formazione per la realizzazione e/o il
potenziamento di laboratori pubblico-privati nelle regioni del
Mezzogiorno d’Italia” (di seguito “bando”);
Visto il decreto direttoriale n. 2626/Ric. del 30 novembre 2006,
pubblicato nel Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 20
del 25 gennaio 2007, con il quale, tra gli altri, e’ stato ammesso al
finanziamento il progetto DM19300 di ricerca e formazione dal titolo
Ricerca “ELIOSLAB – Laboratorio di Ricerca per le Tecnologie Solari
ad Alta Temperatura”, afferente al Laboratorio 2, presentato da
Angelantoni industrie S.p.A., CRIS – Consorzio Ricerche Innovative
per il Sud, ENEA – Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e
l’Ambiente, Universita’ degli Studi di Napoli 2 – Dipartimento di
Ingegneria Aerospaziale e Meccanica – Universita’ degli Studi di
Napoli Federico II – Dipartimento di Energetica, Termofluidodinamica
Applicata e Condizionamenti Ambientali;
Vista la nota del 2 maggio 2007, prot. n. Enea/2007/25218/API, con
la quale il proponente ENEA ha proposto una diversa articolazione dei
costi per le attivita’ di ricerca di propria spettanza, fermo
restando il totale dei costi ammessi per le predette attivita’, il
relativo finanziamento nonche’ il raggiungimento degli obiettivi
previsti dal progetto;
Acquisiti, al riguardo, i positivi supplementi istruttori da parte
degli esperti ministeriali e dell’Istituto convenzionato;
Tenuto conto del parere positivo espresso dal Comitato ex art. 7
comma 2 del decreto legislativo 27 luglio 1999, n. 297, nella seduta
del 20 settembre 2007;
Fermo restando, per il citato progetto DM19300, il costo totale
ammesso e il relativo finanziamento, nonche’ i costi ammessi e
relativi finanziamenti per ciascun beneficiario;
Ritenuta l’opportunita’ di procedere all’adozione di uno specifico
provvedimento di rettifica del citato decreto direttoriale n.
2626/Ric. del 30 novembre 2006;
Visto il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, e successive
modifiche e integrazioni;
Decreta:
Art. 1.
1. Le disposizioni relative al progetto di ricerca e formazione
decreto ministeriale 19300 dal titolo “ELIOSLAB – Laboratorio di
Ricerca per le Tecnologie Solari ad Alta Temperatura” afferente al
Laboratorio 2 – beneficiari Angelantoni Industrie S.p.A., CRIS –
Consorzio Ricerche Innovative per il Sud, ENEA – Ente per le Nuove
Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente, Universita’ degli Studi di Napoli
2 – Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale e Meccanica Universita’
degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Energetica,
Termofluidodinamica Applicata e Condizionamenti Ambientali, contenute
nella scheda allegata al decreto direttoriale n. 2626/Ric. del
30 novembre 2006, pubblicato nel Supplemento ordinario alla Gazzetta
Ufficiale n. 20 del 25 gennaio 2007, sono sostituite da quelle
contenute nella scheda allegata al presente decreto, di cui
costituisce parte integrante.

Art. 2.
1. Restano ferme tutte le altre disposizioni e modalita’ del
predetto decreto direttoriale n. 2626/Ric. del 30 novembre 2006.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 29 ottobre 2007
Il direttore generale: Criscuoli

Allegati

—-> Vedere allegati da pag. 7 a pag. 24 in formato zip/pdf

MINISTERO DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 29 Ottobre 2007

Architetto.info