Modifiche al decreto dirigenziale 19 giugno 2000 | Architetto.info

Modifiche al decreto dirigenziale 19 giugno 2000

Modifiche al decreto dirigenziale 19 giugno 2000 in materia di "Specifiche tecniche per l'attuazione del decreto interministeriale 770(TIF5)/211t del 16 giugno 2000 in merito alla allocazione delle risorse di cui alla legge n. 448 del 1999".

IL DIRETTORE GENERALE dell’Unita’ di gestione trasporto ad impianti
fissi del Ministero dei trasporti e della navigazione d’intesa con
IL DIRETTORE GENERALE delle aree urbane e dell’edilizia
residenziale del Ministero dei lavori pubblici
Visto il decreto dirigenziale 19 giugno 2000 del direttore generale
dei trasporti a impianti fissi d’intesa con il direttore generale
delle aree urbane e dell’edilizia residenziale, recante “Specifiche
tecniche per l’attuazione del decreto interministeriale
770(TIF5)/211t del 16 giugno 2000, in merito alla allocazione delle
risorse di cui alla legge n. 488 del 1999”, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 159 del 10 luglio 2000;
Considerato che per mero errore materiale al comma 2 dell’art. 1
del decreto dirigenziale 19 giugno 2000, e’ stata inserita la
dizione “Nel caso di appalto-concorso, come previsto all’art. 2 del
decreto interministeriale trasporti-LL.PP. n. 770(TIF5)/211t, al
punto a), deve intendersi” in luogo della dizione corretta: “Nel
caso di appalto-concorso, come previsto all’art. 2 del decreto
interministeriale trasporti LL.PP. n. 770(TIF5)/211t, al punto b)
deve intendersi”;
Vista la necessita’ di rettifica del comma 2 dell’art. 1 del
suddetto decreto nei termini precedentemente considerati;
Decreta:
La dizione riportata al comma 2 dell’art. 1 del decreto
dirigenziale 19 giugno 2000 “Nel caso di appalto-concorso, come
previsto all’art. 2 del decreto interministeriale trasporti-LL.PP.
n.
770(TIF5)/211t, al punto a), deve intendersi” viene sostituita
dalla dizione: “Nel caso di appalto-concorso, come previsto
all’art. 2 del decreto interministeriale trasporti-LL.PP. n.
770(TIF5)/211t, al punto b), deve intendersi”;
Roma, 31 ottobre 2000
Il direttore generale dell’Unità di gestione trasporto ad impianti
fissi del Ministero dei trasporti e della navigazione Gargiulo
Il direttore generale delle aree urbane e dell’edilizia
residenziale del Ministero dei lavori pubblici Storto

Modifiche al decreto dirigenziale 19 giugno 2000

Architetto.info