Modifiche al decreto ministeriale 13 aprile 1988 | Architetto.info

Modifiche al decreto ministeriale 13 aprile 1988

Modifiche al decreto ministeriale 13 aprile 1988 concernente modalità per il rimborso del credito per erroneo o maggior versamento dell'oblazione in favore del richiedente la concessione edilizia in sanatoria.

dm 30/06/1989

EDILIZIA E URBANISTICA
Decreto Ministeriale 30 giugno 1989 (in Gazz. Uff., 22 agosto, n.
195). – Modifiche al decreto ministeriale 13 aprile 1988 concernente
modalità per il rimborso del credito per erroneo o maggior versamento
dell’oblazione in favore del richiedente la concessione edilizia in
sanatoria.

Il Ministro delle finanze:
Visto il proprio decreto 13 aprile 1988 concernente modalità per il
rimborso del credito per erroneo o maggior versamento dell’oblazione
in favore del richiedente la concessione edilizia in sanatoria; Visto
l’art. 56, punto 11, del regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440,
concernente nuove disposizioni sull’amministrazione del patrimonio e
sulla contabilità generale dello Stato; Visto il decreto 13 febbraio
1988 del Ministro delle poste e delle telecomunicazioni di concerto
con il Ministro del tesoro, concernente la revisione delle tariffe
postali, di bancoposta e di telecomunicazioni nell’interno della
Repubblica; Ritenuta la necessità di modificare il predetto decreto
13 aprile 1988;
Decreta:

Art. 1. L’art. 2 del decreto del Ministro delle finanze 13 aprile
1988, citato nelle premesse, è sostituito dal seguente:
<<Art. 2. – 1. L’intendenza di finanza, ricevuta l’istanza di cui
all’art. 1, chiederà all’amministrazione postale il riscontro della
ricevuta di versamento con i dati in suo possesso e, accertata la
sussistenza del credito mediante confronto col certificato rilasciato
dal sindaco, disporrà il rimborso della somma eccedente.
2. I rimborsi a favore degli aventi diritto saranno disposti
mediante ordinativi tratti su ordini di accreditamento emessi con
imputazione al capitolo 3972 dello stato di previsione della spesa
del Ministero delle finanze per gli esercizi finanziari 1989 e
successivi.
3. Gli ordinativi di cui al comma 2 saranno tratti al netto del
diritto fisso di cui alla voce 3.16 della tabella delle tariffe
postali, di bancoposta e di telecomunicazioni approvata con decreto
13 febbraio 1988 del Ministro delle poste e delle telecomunicazioni
di concerto con il Ministro del tesoro>>.

Art. 2. Il presente decreto sarà sottoposto alla registrazione
della Corte dei conti e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.

Modifiche al decreto ministeriale 13 aprile 1988

Architetto.info