PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - DECRETO 8 novembre 2002: Estensione territoriale della dichiarazione dello stato di emergenza in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il giorno 31 ottobre 2002 | Architetto.info

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – DECRETO 8 novembre 2002: Estensione territoriale della dichiarazione dello stato di emergenza in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il giorno 31 ottobre 2002

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - DECRETO 8 novembre 2002: Estensione territoriale della dichiarazione dello stato di emergenza in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il giorno 31 ottobre 2002 che hanno interessato il territorio della provincia di Campobasso anche al territorio della provincia di Foggia. (GU n. 267 del 14-11-2002)

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DECRETO 8 novembre 2002

Estensione territoriale della dichiarazione dello stato di emergenza
in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il giorno 31 ottobre
2002 che hanno interessato il territorio della provincia di
Campobasso anche al territorio della provincia di Foggia.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Visto l’art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;
Visto l’art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 31
ottobre 2002 con il quale e’ stato dichiarato lo stato di emergenza
in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il giorno 31 ottobre
2002 nel territorio della provincia di Campobasso;
Considerata la situazione di emergenza determinata dai gravi eventi
sismici verificatisi il giorno 31 ottobre 2002;
Vista la nota del 1 novembre 2002 dell’Ufficio territoriale del
Governo di Foggia inerente agli accertamenti disposti in alcuni
comuni della provincia di Foggia;
Vista la nota del 4 novembre 2002 della presidenza della regione
Puglia – Settore protezione civile con la quale in relazione a tale
evento e con conseguenze differenziate, sono stati segnalati danni,
in alcuni comuni della provincia di Foggia;
Ritenuto necessario procedere con somma urgenza alla definizione di
iniziative straordinarie finalizzate alla eliminazione dello stato di
pericolo in atto sul territorio della provincia di Foggia;
Ritenuto che ricorrono i presupposti di cui all’art. 5, comma 1,
della legge 24 febbraio 1992, n. 225 per la dichiarazione dello stato
di emergenza;
Vista la delibera della giunta regionale della Puglia;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella
riunione dell’8 novembre 2002;
Decreta:
Ad integrazione della dichiarazione dello stato di emergenza del 31
ottobre 2002 nel territorio della provincia di Campobasso ed ai sensi
e per gli effetti dell’art. 5, comma 1, della legge 24 febbraio 1992,
n. 225, e’ dichiarato, fino al 30 giugno 2003, lo stato di emergenza
anche nel territorio della provincia di Foggia, in conseguenza dei
gravi eventi sismici verificatisi il 31 ottobre 2002.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 8 novembre 2002

Il Presidente
del Consiglio dei Ministri
Berlusconi

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – DECRETO 8 novembre 2002: Estensione territoriale della dichiarazione dello stato di emergenza in ordine ai gravi eventi sismici verificatisi il giorno 31 ottobre 2002

Architetto.info