PROVVEDIMENTO 18 ottobre 2001: Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per gli anni 2001 | Architetto.info

PROVVEDIMENTO 18 ottobre 2001: Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per gli anni 2001

PROVVEDIMENTO 18 ottobre 2001: Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per gli anni 2001 e 2002 per le concessioni e le autorizzazioni diverse. (GU n. 253 del 30-10-2001)

ENTE NAZIONALE PER LE STRADE

PROVVEDIMENTO 18 ottobre 2001

Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per gli anni 2001 e
2002 per le concessioni e le autorizzazioni diverse.

L’AMMINISTRATORE DELL’ANAS

Visto l’art. 3, comma 1, del decreto legislativo 26 febbraio 1994,
n. 143;
Visto l’art. 18, comma 1, del decreto del Presidente della
Repubblica 21 aprile 1995, n. 242;
Visto l’art. 55, comma 23, della legge 27 dicembre 1997, n. 449;
Visto l’art. 27 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e
successive modificazioni;
Visto l’art. 53, comma 7, del decreto del Presidente della
Repubblica n. 495/1992 e successive modificazioni;
Vista la delibera del Consiglio dell’Ente n. 17/2001 del 10 luglio
2001 con la quale sono stati confermati i criteri generali per la
determinazione dei canoni e dei corrispettivi dovuti per le
concessioni e le autorizzazioni diverse, stabiliti con provvedimento
dell’Ente del 4 agosto 1998, e con la quale sono stati deliberati nel
dettaglio i canoni da applicarsi per gli anni 2001 e 2002;
Considerato che sono trascorsi, senza alcuna presentazione di
rilievi od osservazioni a questo Ente, i trenta giorni previsti
dall’art. 55 della legge 27 dicembre 1997, n. 449; entro i quali il
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (succeduto al
Ministero dei lavori pubblici), nell’esercizio della vigilanza
governativa, puo’ presentare rilievi od osservazioni;
Dispone:
Ai sensi dell’art. 55, comma 23, della legge n. 449 del 27 dicembre
1997, i canoni ed i corrispettivi dovuti per le concessioni e le
autorizzazioni diverse di cuiall’art. 18, comma 1, del decreto del
Presidente della Repubblica 21 aprile 1995, n. 242, suddivise secondo
le seguenti tipologie:
attraversamenti longitudinali e trasversali, sotterranei ed
aerei;
accessi in genere;
pubblicita’;
accessi ad impianti carburanti.
Sono cosi’ determinati:
per l’anno 2001 sono confermate tutte le tariffe di cui al
precedente provvedimento ANAS del 21 settembre 2000, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale n. 226 – serie generale – del 27 settembre 2000;
per l’anno 2002 saranno applicate le seguenti tariffe:
1. per gli “Attraversamenti longitudinali e trasversali,
sotterranei ed aerei” le cui concessioni sono state rilasciate prima
del 21 agosto 1998, si applicano le tariffe previste dalle tabelle
“D”, “E”, “F”, “G”, “H” ed “I” del decreto ministeriale 23 marzo 1990
aumentate del 150%, con l’aggiunta della rivalutazione monetaria,
secondo l’indice ISTAT, da agosto 1998 a maggio 2001;
2. per gli “Attraversamenti longitudinali e trasversali,
sotterranei ed aerei” le cui concessioni sono state rilasciate dopo
il 21 agosto 1998, si applicano le tariffe previste dalla tabella “A”
allegata al provvedimento 4 agosto 1998, con l’aggiunta della
rivalutazione monetaria, secondo l’indice ISTAT, da agosto 1998 a
maggio 2001;
3. per gli “Accessi in genere”, si applicano le tariffe
previste dalle tabelle “B” e “B.1” allegate al provvedimento 4 agosto
1998, con l’aggiunta della rivalutazione monetaria, secondo l’indice
ISTAT, da agosto 1998 a maggio 2001;
4. per la “Pubblicita’” lungo strade statali, si applicano le
tariffe previste dalla tabella “C” allegata al provvedimento 4 agosto
1998 il cui relativo prezziario e’ stato pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale del 27 settembre 2000, n. 226 – serie generale – con
l’aggiunta della rivalutazione monetaria da agosto 1998 a maggio
2001;
5. per la “Pubblicita’” all’interno delle aree di servizio di
autostrade in gestione diretta dell’Ente, in analogia a quanto
applicato dalle societa’ autostradali per le autostrade in
concessione, si applicano le tariffe di cui alla tabella “E” allegata
al presente provvedimento, con l’aggiunta della rivalutazione
monetaria, secondo l’indice ISTAT, da agosto 1998 a maggio 2001,
considerato che le tariffe di cui alla tabella “E”, sono state
elaborate dalle societa’ autostradali prese in esame a giugno ed
agosto del 1998 e per le stesse era previsto contrattualmente
l’aggiornamento ISTAT allo scadere del triennio;
6. per la “Pubblicita’ temporanea”, nell’ambito di impianti per
la distribuzione carburanti lungo strade statali, connessa a campagne
pubblicitarie promozionali a carattere nazionale, si applicano le
tariffe previste dalla tabella “C” allegata al provvedimento 4 agosto
1998, con riduzione al mese e/o al giorno della tariffa per metro
quadrato e con valore convenzionale del coefficiente di maggiorazione
relativo all’importanza della strada (“Ki”) uguale a 3, con
l’aggiunta della rivalutazione monetaria, secondo l’indice ISTAT, da
agosto 1998 a maggio 2001;
7. per la “Pubblicita’ temporanea”, nell’ambito di aree di
servizio lungo autostrade in gestione diretta dell’Ente, in analogia
al punto 5, si applicano le tariffe di cui alla tabella “E” allegata
al presente provvedimento, con riduzione al mese e/o giorno e al
metro quadrato della tariffa, con aggiunta della rivalutazione
monetaria, secondo l’indice ISTAT, da agosto 1998 a maggio 2001;
8. per gli “Accessi ad impianti carburanti” si applicano le
tariffe previste dalla tabella “D” allegata al provvedimento 4 agosto
1998, con l’aggiunta della rivalutazione monetaria, secondo l’indice
ISTAT, da agosto 1998 a maggio 2001, e con valore del coefficiente
“At” rivalutato, secondo l’indice ISTAT, a maggio 2001.
Il valore di “At” per l’anno 2002 e’ pertanto di L. 3.986,325 al
metro quadrato.
L’indice ISTAT da applicare a tutte le concessioni relative
all’anno 2002, secondo la tabella ISTAT degli indici nazionali dei
prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati e’ pertanto
uguale a 1,0687.
Il coefficiente di maggiorazione “Ki” attinente all’importanza
della strada, viene applicato, per tutte le tabelle che lo prevedono,
secondo i valori di cui ai decreti ministeriali indicati in
appendice.
Nei confronti delle Societa’ fornitrici e distributrici di pubblici
servizi (es.: acqua, gas, elettricita’, telecomunicazioni, ecc.) si
provvedera’, in sede di stipula delle convenzioni generali, ad
applicare il concetto di redditivita’ della concessione
quantificandone l’importo per classi di potenzialita’ ed
utilizzazione delle strutture.
Roma, 18 ottobre 2001
L’amministratore: D’Angiolino

CANONI DI CONCESSIONE
Anno 2002

ELENCO TABELLE ALLEGATE

Canoni per attraversamenti concessi prima
del 21 agosto 1998

Pose longitudinali e trasversali.
Attraversamenti.
Linee elettriche e di telecomunicazione.
Canoni per attraversamenti concessi dal 21 agosto 1998
Tabella “A” Attraversamenti (trasversali e longitudinali,
sotterranei ed aerei).

Canoni per licenze di accessi
Tabella “B” Accessi in genere.
Tabella “B.1” Accessi in genere (tabella tipologie).

Canoni per autorizzazioni pubblicitarie
Tabella “C” Pubblicita’ su strade statali.
Tabella “C.1” Pubblicita’ temporanea su strade statali.
Tabella “E” Pubblicita’ aree di servizio autostradali.
Tabella “E.1” Pubblicita’ temporanea aree di servizio
autostradali.

Canoni per concessioni impianti carburanti
Tabella “D” Impianti carburanti.
vedere tabelle da pag. 45 a pag. 56 della G.U. in formato zip

PROVVEDIMENTO 18 ottobre 2001: Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per gli anni 2001

Architetto.info