Puglia Delib.G.R. 23 maggio 2017, n. 287 (recepimento, regolamento edilizio tipo) | Architetto.info

Puglia Delib.G.R. 23 maggio 2017, n. 287 (recepimento, regolamento edilizio tipo)

Recepimento regolamento edilizio tipo (RET) approvato in conferenza unificata il 20 ottobre 2016 (B.U. 9 giugno 2017, n. 46)

(Omissis)
Delibera
Per i motivi di cui in premessa che formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento:
1. di prendere atto dell’Intesa tra il Governo, le Regioni e i Comuni concernente l’adozione del Regolamento Edilizio Tipo (RET), di cui all’articolo 4, comma 1-sexies del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, sottoscritta in sede di Conferenza Unificata il 20 ottobre 2016 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, n. 268 del 16 novembre 2016;
2. di disporre, in esecuzione dell’Intesa sottoscritta, il recepimento nel territorio della Regione Campania dello schema di regolamento edilizio tipo di cui all’Allegato A), con le modifiche specificate in narrativa che qui si intendono integralmente richiamate unitamente ai due allegati allo schema recanti le “Definizioni uniformi” (allegato B) e la “Ricognizione delle disposizioni statali incidenti sugli usi e le trasformazioni del territorio e sull’attività edilizia” (allegato C);
3. di stabilire che i Comuni adeguano i propri regolamenti edilizi entro centottanta giorni a decorrere dalla pubblicazione della presente deliberazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania;
4. di stabilire che le definizioni uniformi e le disposizioni sovraordinate in materia edilizia trovano diretta applicazione, prevalendo sulle disposizioni comunali con esse incompatibili;
5. di stabilire che gli interventi edilizi muniti di titolo edilizio efficace ed i piani urbanistici attuativi approvati alla data di pubblicazione della presente deliberazione potranno comunque essere realizzati in conformità al titolo medesimo;
6. di stabilire altresì che all’esito dell’adeguamento del regolamento edilizio da parte dei Comuni, i procedimenti in itinere a tale data (permessi di costruire, scia, sanatorie, piani attuativi, progetti unitari convenzionati e titoli ad essi assimilati) concludono il proprio iter secondo la disciplina previgente;
7. di inviare la presente deliberazione, per l’ulteriore corso, alla Direzione Generale Governo del territorio, Lavori Pubblici e Protezione Civile e al BURC per la pubblicazione.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Puglia Delib.G.R. 23 maggio 2017, n. 287 (recepimento, regolamento edilizio tipo)

Architetto.info