Recepimento della direttiva 99/75/CE della Commissione del 22 luglio 1999 | Architetto.info

Recepimento della direttiva 99/75/CE della Commissione del 22 luglio 1999

Recepimento della direttiva 99/75/CE della Commissione del 22 luglio 1999 che modifica la direttiva 95/45/CE che stabilisce i requisiti di purezza specifici per le sostanze coloranti per uso alimentare.

DECRETO 29 dicembre 1999
Recepimento della direttiva 99/75/CE della Commissione del 22
luglio 1999 che modifica la direttiva 95/45/CE che stabilisce i
requisiti di purezza specifici per le sostanze coloranti per uso
alimentare.
IL MINISTRO DELLA SANITA’
Vista la direttiva 99/75/CE della Commissione del 22 luglio 1999
che modifica la direttiva 95/45/CE concernente i requisiti
specifici di purezza delle sostanze coloranti per uso alimentare;
Ritenuto di dover procedere al recepimento della direttiva sopra
citata;
Visti gli articoli 5, lettera g), e 22 della legge 30 aprile 1962,
n. 283;
Visto il decreto ministeriale 27 novembre 1996, n. 684 recante
recepimento della direttiva 95/45/CE della Commissione del 26
luglio 1995 riguardante i requisiti di purezza specifici dei
coloranti che possono essere aggiunti agli alimenti;
Visto l’art. 20 della legge 16 aprile 1987, n. 183;
Sentito il Consiglio superiore di sanita’ che si e’ espresso nella
seduta del 27 ottobre 1999;

Decreta:
Art. 1.
1. I requisiti di purezza specifici del colorante “E 160 a (i)
Caroteni misti” riportati nell’allegato al decreto ministeriale 27
novembre 1996, n. 684, sono sostituiti da quelli di cui
all’allegato al presente decreto.
Il presente decreto sara’ trasmesso alla Corte dei conti per la
registrazione e sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 29 dicembre 1999
Il Ministro: Bindi
Registrato alla Corte dei conti il 22 febbraio 2000
Registro n. 1 Sanita’, foglio n. 38
ALLEGATO
1
2

Recepimento della direttiva 99/75/CE della Commissione del 22 luglio 1999

Architetto.info