Regione Abruzzo delibera 12 gennaio 2016, n. 4 (qualità dell'aria, autorizzazione integrata ambientale) | Architetto.info

Regione Abruzzo delibera 12 gennaio 2016, n. 4 (qualità dell’aria, autorizzazione integrata ambientale)

Obiettivi del Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali, Servizio Politica Energetica, Qualità dell'Aria, SINA - Approvazione Modulistica Aggiornata per Autorizzazione Integrata Ambientale (D.Lgs. n. 152/2006) e Autorizzazione Unica (D.Lgs. n. 387/2003) (B.U. Abruzzo 8 aprile 2016, n. 54 speciale

(Omissis)

LA GIUNTA REGIONALE

RICHIAMATE

– la Delib.G.R. 27 maggio 2015, n. 400, ad Oggetto “Individuazione Obiettivi dei Dipartimenti e Servizi Autonomi della Giunta Regionale: art. 4 L.R. 14 Settembre 1999, n. 77”;
– la Determinazione Dirigenziale DPC025/126 del 1° dicembre 2015 ad oggetto “Predisposizione Modulistica per lo snellimento delle procedure della Autorizzazione Integrata Ambientale”;
– la Determinazione Dirigenziale DPC025/131 del 9 dicembre 2015 ad oggetto “Predisposizione Modulistica per lo snellimento delle procedure della Autorizzazione Unica”;

PRESO ATTO

– che la citata DPC025/126 del 1° dicembre 2015 prevedeva il coinvolgimento di diversi soggetti interessati al procedimento, tra i quali il Servizio Gestione Rifiuti, e che gli stessi, a seguito di formale trasmissione della documentazione in parola, nei termini indicati non hanno fatto pervenire osservazioni in merito;
– che la DPC025/131 del 9 dicembre 2015 prevedeva la consultazione dell’ANCI in rappresentanza dei Comuni Abruzzesi al fine di condividere i modelli elaborati con gli altri soggetti interessati al procedimento autorizzatorio;

VISTI

gli elaborati afferenti la DPC025/126, opportunamente integrati dopo la consultazione con gli Stakeholder, e di seguito riportati [Allegati da 1 a 6]:
• Modulo per Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà ai fini della Normativa “Antimafia”, predisposto per anche per le Persone Giuridiche [Allegato 1];
• Modello di Istanza Autorizzazione Integrata Ambientale aggiornato alla Normativa Vigente [Allegato 2];
• Foglio di Calcolo Automatico in formato Excel per le Tariffe Istruttorie, indicativo per l’Utente [Allegato 3];
• Modello “Elaborato Tecnico Descrittivo”, comprendente tutte le descrizioni necessarie per la presentazione dell’Istanza A.I.A. [Allegato 4];
• Modello “Elaborato Tecnico Descrittivo Allevamenti” [Allegato 5];
• Modello “Schede Integrative Rifiuti” [Allegato 6];
– gli elaborati afferenti la DPC025/131, opportunamente integrati dopo la consultazione con l’ANCI, e di seguito riportati [Allegati da 7 a 11]:
• Modello di Istanza Autorizzazione Unica ai sensi dell’art. 12 del D.Lgs. n. 387/2003 [Allegato 7];
• Modulo per Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà ai fini della Normativa “Antimafia”, predisposto per anche per le Persone Giuridiche [Allegato 8];
• Foglio di Calcolo Automatico in formato Excel per le Tariffe Istruttorie, indicativo per l’Utente [Allegato 9];
• Modello “Elaborato Tecnico Descrittivo Generale”, comprendente tutte le descrizioni necessarie per la presentazione dell’Istanza Autorizzazione Unica [Allegato 10];
• Modello “ALLEGATO A. Criteri ed indirizzi per il rilascio dell’Autorizzazione Unica: art. 12 del D.Lgs. 387/03” [Allegato 11]

RITENUTO OPPORTUNO provvedere all’aggiornamento della Documentazione e Modulistica presente sul Sito Istituzionale in merito alle Istanze per l’Autorizzazione Integrata Ambientale e Autorizzazione Unica, mediante l’approvazione e messa a disposizione degli Utenti della Modulistica sopra indicata;

CONSTATATO che è in corso di predisposizione presso gli Enti Ministeriali il nuovo “Decreto Tariffe”, come espressamente previsto dal D.Lgs. n. 152/2006 e che pertanto, all’emanazione del medesimo, sarà necessario provvedere con celerità ad un ulteriore aggiornamento della Modulistica a disposizione dell’Utente, per la sola parte inerente i contenuti del suddetto Decreto;

DATO ATTO che il Dirigente del Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria, SINA, ha espresso parere favorevole in merito alla legittimità tecnico – amministrativa del presente atto e che, apponendovi la propria firma in calce, ha attestato che il presente atto non incide sul bilancio regionale;

PRESO ATTO che il Direttore del Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali apponendo la propria firma sul presente provvedimento attesta che il contenuto dello stesso è coerente con gli indirizzi e gli obiettivi assegnati allo stesso Dipartimento;

PRESO ATTO delle su richiamate determinazioni;

A voti unanimi espressi nelle forme di legge

Delibera

Per le motivazioni illustrate in premessa e che qui vengono integralmente riportare e trascritte quanto segue:
– di approvare la Modulistica elaborata dal DPC025, Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria, SINA del Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali, e nello specifico:
• Modulo per Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà ai fini della Normativa “Antimafia”, predisposto per anche per le Persone Giuridiche [Allegato 1];
• Modello di Istanza Autorizzazione Integrata Ambientale aggiornato alla Normativa Vigente [Allegato 2];
• Foglio di Calcolo Automatico in formato Excel per le Tariffe Istruttorie, indicativo per l’Utente [Allegato 3];
• Modello “Elaborato Tecnico Descrittivo”, comprendente tutte le descrizioni necessarie per la presentazione dell’Istanza A.I.A. [Allegato 4];
• Modello “Elaborato Tecnico Descrittivo Allevamenti” [Allegato 5];
• Modello “Schede Integrative Rifiuti” [Allegato 6];
• Modello di Istanza Autorizzazione Unica ai sensi dell’art. 12 del D.Lgs. n. 387/2003 [Allegato 7];
• Modulo per Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà ai fini della Normativa “Antimafia”, predisposto per anche per le Persone Giuridiche [Allegato 8];
• Foglio di Calcolo Automatico in formato Excel per le Tariffe Istruttorie, indicativo per l’Utente [Allegato 9];
• Modello “Elaborato Tecnico Descrittivo Generale”, comprendente tutte le descrizioni necessarie per la presentazione dell’Istanza Autorizzazione Unica [Allegato 10];
• Modello “ALLEGATO A. Criteri ed indirizzi per il rilascio dell’Autorizzazione Unica: art. 12 del D.Lgs. 387/03” [Allegato 11];
– di autorizzare la pubblicazione della Modulistica approvata, di cui al punto precedente, nelle aree di competenza del sito istituzionale della Regione Abruzzo;
– di dare atto che con Deliberazione di Giunta verrà aggiornata la medesima modulistica a seguito dell’avvenuta emanazione da parte degli Enti Ministeriali del nuovo “Decreto Tariffe”.

Allegato 1
Modulo per Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà ai fini della Normativa “Antimafia”, predisposto per anche per le Persone Giuridiche

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (ANTIMAFIA) – PERSONE GIURIDICHE

(D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, artt. 3 c. 2, 46 e 47)

NON SOGGETTA AD AUTENTICAZIONE – ESENTE DA BOLLO (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, art. 37, c. 1)

Il/la sottoscritto/a …………………………. nato/a a ……………….. il ………….
residente nel Comune di …………………… Via …………………………………
a conoscenza del disposto dell’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, che testualmente recita:

Art. 76 – Norme Penali
1. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
2. L’esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso.
3. Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli articoli 46 (certificazione) e 47 (notorietà) e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate nell’art. 4, comma 2, (impedimento temporaneo) sono considerate come fatte a pubblico ufficiale.
4. Se i reati indicati nei commi 1, 2 e 3 sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l’autorizzazione all’esercizio di una professione e arte, il giudice, nei casi più gravi, può applicare l’interdizione temporanea dai pubblici uffici o dalla professione o arte.

ferma restando, a norma del disposto dell’art. 75, dello stesso D.P.R. n. 445/2000, nel caso di dichiarazione non veritiera, la decadenza dai benefici eventualmente conseguiti e sotto la propria personale responsabilità,

ATTESTA E DICHIARA

– di rivestire la qualità di …………………………… del/della (associazione/impresa/società/consorzio/ecc.) ……………………..
– che, ai sensi della vigente normativa antimafia, nei propri confronti non sussistono le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 10 della Legge n. 575/65 e successive modifiche ed integrazioni;
– che tali cause ostative non sussistono nei confronti del della (associazione/impresa/società/consorzio ecc.) sopra indicata con sede in …………………..

Via/Piazza ………………………….
di cui è il legale rappresentante dal ………………………
Dichiara, altresì, di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13 del D.Lgs. 20 giugno 2003, n. 196, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.

…………………………… lì, ………………………….

IL/LA DICHIARANTE
……………………

Ai sensi dell’art. 38, D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, la dichiarazione è sottoscritta dall’interessato in presenza del dipendente addetto ovvero sottoscritta e presentata all’ufficio competente unitamente a copia fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. È ammessa la presentazione anche via fax, per via telematica o a mezzo posta

FIRMATA DAL DICHIARANTE IN MIA PRESENZA
Si allega fotocopia
– Carta d’identità
– Passaporto
– Patente
– ………………………………

NOTE: In caso di SOCIETÀ la dichiarazione va resa con atti individuali:
– per le società in nome collettivo: da tutti i soci;
– per le società in accomandita semplice: dai suoi accomandanti;
– per le società di capitali: dal legale rappresentante e dai componenti dell’organo di amministrazione (ove esistente).

Allegato 2
Modello di Istanza Autorizzazione Integrata Ambientale aggiornato alla Normativa Vigente

Marca da bollo
DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE
(D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 e s.m. e i.)

Alla Regione Abruzzo
DPC – Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali
DPC025 – Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria, SINA
Via Passolanciano n. 75
65124 PESCARA

Oggetto: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE – D.Lgs. n. 152/2006

IL/la sottoscritto/a ………………. nato/a il ………………. a ……………….. Provincia ………., residente a …………………. Provincia …… in Via …………. n° …….., CE …………………., in qualità di Legale Rappresentante del Gestore (2) dell’impianto/complesso IPPC denominato ………………………… ed ubicato nel Comune di ……………, Provincia ….. Via …………………… N° …. avente sede legale in Via ………………………………………… del Comune di ……………… Provincia ….

CHIEDE

ai sensi dell’art. 29 ter del D.Lgs. n. 152/2006, il rilascio dell’Autorizzazione Integrala Ambientale per l’esercizio dell’impianto/complesso IPPC sopra indicato rientrante nella/e categoria/e industriale/i identificata/e al/ai punto/i …………………………. dell’allegato VIII del D.Lgs. n. 152/2006.
Il/la sottoscritto/a dichiara, ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, consapevole della propria responsabilità penale che ne consegue, che i dati riportati nella domanda e nei suoi allegati sono veritieri.
A tal fine Allega in formato digitale non riscrivibile [es. PDF] e su Supporti Digitale [CD/DVD] opportunamente etichettati e numerati, la documentazione prevista dall’Art. 29-Ter, comma 1, del D.Lgs. 152/2006 e s.m. e i. e nello specifico (*):
a) descrizione dell’installazione e delle sue attività, specificandone tipo e portata;
b) descrizione delle materie prime e ausiliarie, delle sostanze e dell’energia usate o prodotte dall’installazione;
c) descrizione delle fonti di emissione dell’installazione;
d) descrizione dello stato del sito di ubicazione dell’installazione;
c) descrizione del tipo e dell’entità delle prevedibili emissioni dell’installazione in ogni comparto ambientale nonché un’identificazione degli effetti significativi delle emissioni sull’ambiente;
f) descrizione della tecnologia e delle altre tecniche di cui si prevede l’uso per prevenire le emissioni dall’installazione oppure, qualora ciò non fosse possibile, per ridurle;
g) descrizione delle misure di prevenzione, di preparazione per il riutilizzo, di riciclaggio
e) descrizione delle misure di recupero dei rifiuti prodotti dall’installazione;

Allega altresì nel medesimo formato:
h) Sintesi non tecnica, come prevista dall’Art. 29-Ter, comma 2, del D.Lgs. n. 152/2006;
g) Eventuali ulteriori informazioni previste dalla normativa specifica concernente aria, acqua, suolo e rumore;

Data …………………………… Firma ……………………………………

(*) Nota: L'”Elaborato Tecnico Descrittivo”, e gli eventuali “Elaborato Tecnico Descrittivo Integrativo Allevamenti” e “Schede Integrative Rifiuti”, predisposti dal Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali, Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria, SINA, comprendono tutti gli elaborati previsti nei punti da a) ad e), e pertanto può essere compilato in loro sostituzione.

La presente istanza equivale a consenso al trattamento, alla comunicazione e alla diffusione dei dati relativi, effettuate dall’Autorità Competente in adempimento alle proprie funzioni istituzionali e conformemente al D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.

Data …………………………… Firma ……………………………………

(2) Ai sensi del decreto n. 152/2006, art. 268, lettera N:
“n) gestore: la persona fisica o giuridica che ha potere decisionale circa l’installazione o l’esercizio dello stabilimento e che è responsabile dell’applicazione dei limiti e delle prescrizioni disciplinate nel presente decreto: per gli impianti di cui all’articolo 273 e per le attività di cui all’articolo 275 si applica la definizione prevista all’articolo 5, comma 1, lettera r-bis);

(Omissis)

(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Regione Abruzzo delibera 12 gennaio 2016, n. 4 (qualità dell’aria, autorizzazione integrata ambientale)

Architetto.info