Ripartizione ed erogazione delle risorse per la progettazione di cui al decreto ministeriale 15 settembre 1999 | Architetto.info

Ripartizione ed erogazione delle risorse per la progettazione di cui al decreto ministeriale 15 settembre 1999

Ripartizione ed erogazione delle risorse per la progettazione di cui al decreto ministeriale 15 settembre 1999 recante "Criteri, modalita' e termini per la elaborazione e la presentazione dei progetti, ai sensi dell'art. 71, comma 2, della legge 23 dicembre 1998, n. 448".

IL MINISTRO DELLA SANITA’
Visto l’art. 71, comma 1, della legge 23 dicembre 1998, n. 448 che
prevede lo stanziamento complessivo di lire 1.500 miliardi per il
triennio 1999-2001, di cui lire 100 miliardi per il 1999 e lire 700
miliardi per ciascuno degli anni 2000 e 2001, volti alla
realizzazione di interventi per la riqualificazione dell’assistenza
sanitaria nei grandi centri urbani;
Visto l’art. 71, comma 2 della legge 23 dicembre 1998, n. 448 che
prevede l’elaborazione di specifici progetti per la realizzazione
degli interventi da parte delle regioni nel cui territorio sono
situati i grandi centri urbani individuati dalla Conferenza
Unificata, ai sensi dell’art. 8 del decreto legislativo 28 agosto
1997, n. 281, su proposta del Ministro della sanita’;
Visto il decreto del Ministero della sanita’ del 15 settembre 1999,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 3 del 5 gennaio 2000
concernente la “Criteri, modalita’ e termini per la elaborazione e
la presentazione dei progetti, ai sensi dell’art. 71, comma 2,
della legge 23 dicembre 1998, n. 448” che prevede l’erogazione,
alle regioni interessate, di 15 miliardi finalizzati ad assicurare
le risorse per la progettazione;
Vista la tabella D della legge 23 dicembre 1999, n. 488 che
incrementa il finanziamento previsto dal citato art. 71 di lire 300
miliardi per ciascuno degli 2000, 2001 e 2002;
Considerato che nel capitolo 7560 dello stato di previsione del
Ministero della sanita’ per l’anno 2000 – programmazione sanitaria
– e’ iscritta la somma di lire 1000 miliardi da assegnare alle
regioni per la realizzazione di interventi di riorganizzazione e
riqualificazione dell’assistenza sanitaria nei grandi centri
urbani;
Visto l’atto con il quale, ai sensi dell’articolo 71, comma 1 della
citata legge n. 448/1998, la Conferenza unificata ha individuato,
su proposta del Ministro della sanita’, i grandi centri urbani nei
comuni di Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova, Palermo, Bologna,
Firenze, Catania, Bari, Venezia, Taranto, Reggio Calabria,
Cagliari, Perugia, Ancona, L’Aquila, Campobasso, Potenza e
Catanzaro;
Considerata la consistenza demografica dei comuni interessati,
valutata sulla base dei dati ISTAT riferiti al 1o gennaio 1999;
Decreta:
Art. 1.
1. E’ approvata la ripartizione della somma di 15 miliardi di lire
quale anticipazione per le spese di progettazione di cui all’art.
71, comma 1 della legge 23 dicembre 1998, n. 448.
Art. 2.
1. Le somme ripartite sono assegnate alle regioni come da tabella
allegata, che costituisce parte integrante del presente decreto.
2. Qualora, entro il termine di cento giorni dalla pubblicazione
del decreto ministeriale 15 settembre 1999, le regioni non
presentino i progetti per la realizzazione degli interventi al
Ministero della sanita’, Dipartimento della programmazione, le
somme assegnate saranno recuperate in occasione del primo
trasferimento di fondi ed assegnate al comune che ha presentato,
entro i tempi previsti, i progetti di cui all’art. 4 del citato
decreto.
Art. 3.
1. Il progetto deve contenere il resoconto dell’utilizzo delle
somme di cui al presente decreto.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 8 febbraio 2000
Il Ministro: Bindi
Allegato
TABELLA DI RIPARTIZIONE
Regioni interessate Somma ripartita (lire) (Euro)
Piemonte (Torino) 1.150.000.000 593.925
Lombardia (Milano) 1.350.000.000 697.217
Veneto (Venezia) 550.000.000 284.051
Liguria (Genova) 950.000.000 490.634
Emila R. (Bologna) 750.000.000 387.343
Toscana (Firenze) 750.000.000 387.343
Marche (Ancona) 400.000.000 206.583
Abruzzo (L’Aquila) 400.000.000 206.583
Umbria (Perugia) 550.000.000 284.051
Lazio (Roma) 1.700.000.000 877.977
Campania (Napoli) 1.150.000.000 593.925
Molise (Campobasso) 400.000.000 206.583
Basilicata (Potenza) 400.000.000 206.583
Puglia (Taranto 1.300.000.000 671.394
e Bari) (550.000+750.000)
Calabria (Reggio C. 950.000.000 490.634
e Catanzaro) (550.000+400.000)
Sicilia (Palermo 1.700.000.000 877.977
e Catania) (950.000+750.000)
Sardegna (Cagliari) 550.000.000 284.051
(550.000+750.000)
Totale . . . 15.000.000.000 7.746.853

Ripartizione ed erogazione delle risorse per la progettazione di cui al decreto ministeriale 15 settembre 1999

Architetto.info