Riparto dei fondi 1999 | Architetto.info

Riparto dei fondi 1999

Riparto dei fondi 1999 recati dall'art. 2, comma 3, della legge n. 499/1999 per gli interventi pubblici nel settore agricolo e forestale. (Deliberazione n. 81/2000).

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
DELIBERAZIONE 4 agosto 2000
Riparto dei fondi 1999 recati dall’art. 2, comma 3, della legge n.
499/1999 per gli interventi pubblici nel settore agricolo e
forestale. (Deliberazione n. 81/2000).
IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
Vista la legge 27 dicembre 1977, n. 984, in particolare l’art. 18
relativo ai mutui di miglioramento fondiario;
Vista la legge 8 novembre 1986, n. 752, concernente l’attuazione di
interventi programmati in agricoltura, che si propone di assicurare
continuita’ pluriennale e coerenza programmatica alla spesa
pubblica nel settore agricolo e in quello forestale ed in
particolare l’art. 2, comma 1, che affida al CIPE le funzioni di
programmazione in materia agroalimentare, sopprimendo il CIPAA;
Vista la legge 15 marzo 1997, n. 59, art. 4, recante: “Delega al
Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed
enti locali, per la riforma della pubblica amministrazione e per la
semplificazione amministrativa”;
Visto il decreto legislativo 4 giugno 1997, n. 143, recante:
“Conferimento alle regioni delle funzioni amministrative in materia
di agricoltura e pesca e riorganizzazione dell’amministrazione
centrale”, con cui viene istituito il Ministero per le politiche
agricole;
Visto il decreto legislativo 30 aprile 1998, n. 173, recante:
“Disposizioni in materia di contenimento dei costi di produzione e
per il rafforzamento strutturale delle imprese agricole a norma
dell’art. 55, commi 14 e 15, della legge 27 dicembre 1997, n. 449”;
Visto l’art. 1, comma 3, legge 2 dicembre 1998, n. 423, in
particolare per cio’ che riguarda le procedure di riparto dei fondi
destinati ad interventi e iniziative nel settore agricolo e
forestale;
Visto l’art. 2, comma 3, della legge 23 dicembre 1999, n. 499, che
autorizza per l’anno 1999 la spesa di lire 249,3 miliardi per le
iniziative contemplate dall’art. 1, comma 3, della legge 2 dicembre
1998, n. 423, con le procedure dallo stesso previsto;
Vista la nota n. 50932 del 12 luglio 2000 con la quale il Ministro
delle politiche agricole e forestali, ha trasmesso la proposta di
riparto del citato stanziamento di lire 249,3 miliardi per l’anno
1999;
Visto il parere favorevole della Conferenza permanente per i
rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento
e Bolzano ai sensi dell’art. 1, comma 3, della legge 2 dicembre
1998, n. 423, espresso nella seduta del 16 marzo 2000;
Acquisito il parere della competente Commissione agricoltura della
Camera dei deputati espresso in data 7 giugno 2000 ai sensi del
comma 3, art. 1, della legge 2 dicembre 1998, n. 423;
Tenuto conto che sulla proposta di riparto dei fondi sopra citati
si e’ sentita nella seduta del 19 luglio 2000 la Commissione per
l’occupazione, il sostegno e lo sviluppo delle attivita’
produttive, istituita nell’ambito del CIPE in ottemperanza a quanto
disposto dallo stesso Comitato con deliberazione n. 79/1998 del 5
agosto 1998;
Udita la relazione del Ministro delle politiche agricole e
forestali;
Delibera:
1. La somma di lire 249,3 miliardi (128,75 milioni di euro) di cui
all’art. 2, comma 3, della legge 23 dicembre 1999, n. 499, e’
ripartita come segue:
per lire 49,6 miliardi (25,61 milioni di euro) alla realizzazione
di programmi interregionali o delle azioni comuni, riguardanti
l’insieme delle regioni e delle province autonome, da realizzare in
forma cofinanziata;
per lire 40 miliardi (20,66 milioni di euro) per la parziale
copertura delle rate dei mutui di miglioramento fondiario contratti
dalle regioni in applicazione dell’art. 18 della legge 27 dicembre
1977, n. 984, in scadenza nel 1999;
per lire 159,7 miliardi (82,48 milioni di euro) alle regioni, per
le attivita’ svolte dalle associazioni provinciali degli allevatori
fino al 31 dicembre 1999.
2. Il Ministro delle politiche agricole e forestali nell’attuare la
presente delibera verifica la conformita’ degli interventi alla
normativa comunitaria.
3. Il Ministro per le politiche agricole, d’intesa con la
Conferenza Stato-regioni presentera’ al CIPE e al Parlamento una
relazione sullo stato di attuazione degli interventi realizzati con
le risorse di cui al presente riparto.
Roma, 4 agosto 2000
Il Presidente delegato: Visco
Registrato alla Corte dei conti il 3 ottobre 2000
Registro n. 4 Tesoro, bilancio e programmazione economica, foglio
n. 164

Riparto dei fondi 1999

Architetto.info