Sardegna Delib.G.R. 20 giugno 2017, n. 30/28 (campionamento, analisi, amianto, controllo qualità) | Architetto.info

Sardegna Delib.G.R. 20 giugno 2017, n. 30/28 (campionamento, analisi, amianto, controllo qualità)

Recepimento dell'Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sancito in data 7 maggio 2015, Rep. Atti n. 80/CSR, concernente "la qualificazione dei laboratori pubblici e privati che effettuano attività di campionamento ed analisi sull'amianto sulla base dei programmi di controllo di qualità, di cui all'articolo 5 e all'allegato 5 del decreto 14 maggio 1996" e individuazione Laboratori di riferimento regionale (B.U. 27 luglio 2017, n. 34, s.s. n. 60)

(Omissis)
Delibera
– di recepire l’Accordo del 7 maggio 2015 (Rep. Atti n. 80/CSR), ai sensi degli articoli 2, comma 1, lettera b) e 4, comma 1, del Decreto Legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, concernente la qualificazione dei Laboratori pubblici e privati che effettuano attività di campionamento ed analisi sull’amianto sulla base dei programmi di controllo di qualità, di cui all’art. 5 e all’Allegato 5 del Decreto 14 maggio 1996, che si allega alla presente deliberazione per farne parte integrante;
– di individuare il Centro Regionale Amianto di Oristano dell’ARPAS quale Laboratorio di riferimento regionale per le attività ivi indicate relative alle metodologie analitiche MOCF massa, MOCF aerodispersi, FTIR, e di attribuire al medesimo le funzioni e i compiti dei Laboratori di riferimento regionale previsti dall’Accordo medesimo;
– di individuare quale secondo Laboratorio di riferimento per le metodologie analitiche mancanti di cui l’ARPAS Dipartimento Oristano si avvarrà:
1. per la metodologia analitica SEM, il Laboratorio Geologico-Petrografico dell’ARPAS – Dipartimento Geologico;
2. per la metodologia analitica DRX, nelle more della qualificazione del Laboratorio Geologico-Petrografico dell’ARPAS, i Laboratori Centrali (ISS, INAIL-Settore Ricerca e CNR);
– di precisare che per l’attuazione dell’Accordo oggetto del recepimento si provvede nei limiti delle risorse umane, strumentali e finanziarie già previste dalla normativa vigente e, comunque, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.
– di trasmettere copia della presente deliberazione all’ARPAS;
– di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Sardegna.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Sardegna Delib.G.R. 20 giugno 2017, n. 30/28 (campionamento, analisi, amianto, controllo qualità)

Architetto.info